Pillole di Scienza

Il fascino della radiazione cosmica.

E’ notte. Alzate gli occhi e guardate il cielo. Di che colore lo vedete? Sembra nero, giusto? Beh.. ad essere precisi quella che state vedendo è la radiazione che i vostri occhi possono percepire.

I nostri occhi infatti possono percepire solamente una certa frequenza della luce che osserviamo, precisamente tra circa 400nm e 700nm.(In altre parole possiamo vedere solamente i “colori”, cioè tutti quelli compresi tra viola ed il rosso).

La luce però non è fatta soltanto di queste frequenze, ne ha molte di più!
La foto sottostante(ed in copertina) rappresenta come vedreste il cielo se aveste gli occhiali giusti! Diciamo degli occhiali che vedono le microonde.

wmpa-cmb-anisotropy

La ormai famosa WMAP. La missione analoga della Nasa ha permesso di studiare alcune proprietà del nostro Universo.

Questa è quella che viene chiamata radiazione cosmica di fondo e rappresenta la forma di energia più antica presente nell’universo.

Tutti voi avete, almeno una volta nella vita, sentito parlare del Big Bang vero?

Vi sorprenderà sapere che questa è proprio un residuo dell’energia che è stata prodotta durante quell’esplosione. Oggi arriva a noi notevolmente indebolita(sono passati circa 13.7 miliardi di anni da allora!) ed è quella che gli scienziati usano per stimare la “temperatura” dell’universo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...