News/Pillole di Scienza

..In uno ZEPTOSECONDO

E’ quanto accaduto “sotto gli occhi” degli scienziati del Max Planck Institute di Monaco di Baviera, in Germania.

Il fenomeno studiato è quello della fotoionizzazione, ovvero l’emissione di di un elettrone conseguentemente all’interazione di un metallo con un fascio di luce UV(Ultravioletta), effetto già compreso da Einstein nel 1905. La luce incidente, molto energetica, interagisce infatti con le molecole e fa schizzare via gli elettroni più esterni.

Tutto questo è stato finalmente misurato con estrema precisione ed è avvenuto in uno ZEPTOSECONDO, 0.0000000000000000000001 secondi!

Il millemiliardesimo di miliardesimo di secondo è ufficialmente la quantità più piccola che l’uomo abbia mai misurato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...