Thoughts

Twisted things

Ieri mattina ero in metro, come sempre, pronto per una nuova giornata all’università.

Compresso e stipato mi ritrovo vicino a delle ragazze, intente ad aggiornarsi sulle solite storie d’amore adolescenziali. Una di quelle situazioni che mi fanno sempre un po’ sorridere, quando mi ci trovo.

Una leggeva all’altra la conversazione avuta la sera prima, probabilmente, con un ragazzo. Il problema pareva essere che questo ragazzo non riuscisse a mostrare davvero se stesso alla tipa, perchè intimorito da non so cosa, e cercava dunque aiuto in questa ragazza, pronta a voler risolvere la situazione a mo’ di psicologa.

Il discorso sembrava parecchio sciocco e prevedibile, ma ad un certo punto la ragazza tira fuori una similitudine per descrivere il ragazzo in questione, che mi ha davvero stupito: ha paragonato il suo modo di essere ad una persona con un braccio tatuato fino a metà; tatuaggio che non viene mai messo in mostra, tenuto ben nascosto sotto una camicia.

Probabilmente può sembrare una cosa sciocca anche questa, ma mi ha fatto riflettere molto.

Vedevo la ragazza tanto impegnata nella psicanalisi di questo ragazzo. Si preoccupava per lui, temeva che non potesse essere davvero sè stesso con lei, tutte cose che ci si aspetta che una ragazza adolescente pensi. E tu sei li, a ridacchiare furbescamente pensando: “ma vedi sta poraccia, pensa di aver capito già tutto, dei pensieri di questo ragazzo, della vita. Quello magari vuole semplicemente adescarla per fare qualcosa o, al contrario, se la vuole smollare“.

Dopo quella similitudine mi sono ricreduto d’un tratto.

Mi ha fatto pensare che ci fosse del senso nelle cose che diceva; non erano solo quelle solite frasi fatte usate dagli adolescenti.

E allora ho pensato che ci capita spesso, in diversi momenti della nostra vita, di credere di avere la soluzione in tasca, di aver capito tutto. E lo facciamo razionalmente, siamo seriamente illusi di avere capito; e non abbiamo capito nulla.

Poi ti trovi dall’altra parte, ad ascoltare le storie degli altri e pensi di essere un passo avanti, di aver capito tutto e di avere di fronte a te uno sciocco; e invece non hai capito nulla.

Annunci

4 thoughts on “Twisted things

  1. Beh, mi sembra che tu un passo in più l’abbia compiuto mettendoti in discussione. Comunque credo che avvenimenti così accadano perché tipico dell’essere umano è quello di giudicare istintivamente. Grazie per la riflessione che mi hai fatto fare! Lila

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...